Ortodonzia

 

Si occupa della diagnosi, prevenzione e trattamento delle malocclusioni, cioè di tutte quelle molteplici “irregolarità” dentali e ossee che influenzano negativamente il sorriso, l’equilibrio del viso, l’armonia del profilo e delle labbra, e soprattutto la possibilità di una corretta masticazione. 
Prevenire e curare le malocclusioni significa preservarsi nel futuro da tanti disturbi che potrebbero degenerare in patologie più importanti, quali ad esempio problemi occlusali, articolari, posturali.

La terapia ortodontica ha tipologie di trattamento differenti sia per diagnosi che per età.
 Nei pazienti ancora in crescita si applicano apparecchiature funzionali (o dentosofia individuale) o ortopediche, legate ad abitudini viziate (deglutizione atipica, incompetenza labiale) o ad anomalie di crescita (palato stretto, protrusione o retrusione di una arcata).
 In dentatura permanente si passa solitamente alle apparecchiature fisse, per risolvere le problematiche dentali. 
Nei pazienti adulti, l’ortodontista viene di solito interpellato dal dentista generico, o dal parodontologo o protesista, per un riordino degli elementi dentali (raddrizzamento, spaziature), per poter garantire un corretto lavoro protesico, non attuabile con i denti disallineati.
In questi casi la terapia proposta è l’apparecchiatura fissa, vestibolare o linguale , o l’ortodonzia invisibile
(Estethic Aligner), che comporta l’uso di mascherine trasparenti, in sequenza, fino alla risoluzione della malocclusione.
I nostri specialisti: Dott.ssa Francesca Pecchioni